mareyachtit.net

Ennesimo clone di sea-cruiser, che dopo essere passato dal .com al .net, ha assunto svariati altri nomi, come seapanfilo o italianyacht.

Ora si appoggiano sul sito mareyachtit.net ma la sostanza però non cambia: cercano persone che riciclino i soldi che loro sottraggono da conti correnti italini e si assumano per questo tutte le responsabilità civili e penali.

Consigliamo quindi di non accettare la loro offerta.

Come abbiamo visto in altri post della serie riciclaggio, il meccanismo é semplice. I truffatori accedono illegalmente ad un conto corrente online, fanno bonifici sul conto dell'intermediario e gli chiedono di mandare a loro complici i soldi per contanti, tipicamente via Western Union. I soldi vengono prelevati usando l'identità di un prestanome, lasciando quindi i responsabili completamente irrintracciabili.

Quando l'ammanco viene scoperto - é solo questione di tempo - l'intermediario viene immediatamente beccato, e colpito da denuncia per riciclaggio e magari anche associazione a delinquere. Per dimostrare la sua buona fede, e quindi sperare in una riduzione di pena, gli verrà chiesto di rifondere totalmente la cifra sottratta.

Chi risponde a questa offerta di lavoro, dunque, non solo rischia di finire in prigione, ma anche di perdere dei gran soldi.

Detto questo, pubblichiamo la variazione della lettere di reclutamento. Notiamo che come manager del personale hanno mantenuto Silvia Bianca (il nome evidentemente é fasullo) che già era stata utilizzata per precedenti versioni.

Buongiorno!

Poniamo alla vostra attenzione una proposta di lavoro che richiede un minimo sforzo e NESSUN investimento.

Mi chiamo Silvia Bianca, rappresento la società « Sea Cruiser ».

Prego, visitate la nostra pagina internet: http://mareyachtit.net. Là troverete le principali informazioni.

Al momento attuale la sezione di collocamento del personale, della quale io sono a capo, seleziona il nuovo personale in Italia e in Spagna. Per favore, non rispondete a questa lettera se non siete residenti in questi Paesi.

Il lavoro che noi proponiamo è semplice ed occupa poco tempo. Potete conciliarlo sia con la vostra attività principale che con lo studio, l’educazione dei bambini e le faccende domestiche. Dedicando ad esso un’ora e mezza, due ore al giorno, otterrete un sostanziale aumento alle vostre entrate. Questa proposta è attuale specialmente nelle odierne condizioni della crisi finanziaria mondiale. Da parte vostra sono richiese scrupolosità, puntualità, responsabilità ed onestà.

Ripeto: non è richiesto nessun investimento da parte vostra! Non sono richieste particolari conoscenze, così come la conoscenza delle lingue straniere non è necessaria.

Certamente noi esigeremo da parte vostra impegno ed attenzione. Questo perché la cosa più importante nell’esecuzione di questo lavoro è osservare esattamente le istruzioni e non confondersi.

Ora vi racconto qualcosa della nostra società, delle particolarità del nostro lavoro e della nostra sfera di attività nel mercato. Noi ci occupiamo della vendita di yacht, di pezzi di ricambio e materiale accessorio già da quasi otto anni. In situazione di crisi ci siamo trovati a dover acquisire un nuovo territorio per la nostra attività. Noi cerchiamo nuovi clienti in Germania, Austria, Russia, Cina, Spagna, Italia, Grecia. Come la maggioranza delle società moderne ci siamo scontrati con una serie di problemi di carattere economico nel settore bancario, nel rapporto tra le strutture bancarie di Paesi diversi, nel rapporto tra i privati e le banche; abbiamo così dovuto rinunciare a tutta una serie di servizi bancari. Per esempio, tenere un conto corrente senza una presenza di persona è diventato impossibile, di conseguenza il trasferimento dei soldi all’estero impone dazi supplementari e non sempre tutto viene portato a termine nei tempi previsti. Ciò rende più difficile il processo del commercio internazionale, ma la nostra società ha una buona storia ed una buona reputazione e noi ci impegniamo a conservare tali servizi risolvendo simili problemi.

Per i motivi sopraccitati alla nostra sezione finanziaria sono necessari intermediari nella fase di effettuazione dei pagamenti. Noi reclutiamo collaboratori esterni negli Stati in cui vengono effettuate le vendite (Italia e Spagna). Conformemente alla legislazione valutaria di questi Stati, tale intermediario deve essere residente ed avere la possibilità di utilizzare un conto bancario nella valuta di questi paesi: l’euro. Tali collaboratori della nostra società avranno un orario libero di lavoro ed uno stipendio pari ad una determinata percentuale del guadagno della società.

Come ho sopra ricordato, da parte vostra non è richiesto nessun investimento, nemmeno un centesimo. Ma dovrete essere costantemente in contatto con noi: vi serviranno una email ed un telefono cellulare. Assolutamente tutte le spese dovranno essere coperte dalla somma che arriverà sul vostro conto da parte del nostro cliente.

Il vostro stipendio sarà l’8% della transazione. La somma di ogni transazione va dai 1600 ai 4800 euro, e solitamente vengono eseguite 3-5 transazioni alla settimana.

Se deciderete di diventare un nostro collaboratore, allora ci scambieremo le copie scannerizzate del contratto. Questo NON è un contratto di lavoro, ma un accordo civile per la fornitura di servizi. Voi non riceverete un’assicurazione medica e la pensione, solo il pagamento per i servizi eseguiti. Ma nello stesso modo voi non siete sottoposti al pagamento delle tasse sui redditi da persona fisica.

Se siete interessati aspetto una vostra risposta. In tal caso nella prossima lettera vi manderò i dettagli dell’imminente lavoro, il contratto e le spiegazioni sullo stesso.

La quantità di posti è limitata.

Con rispetto,

Silvia Bianca

Manager del personale

3 commenti:

Anonimo ha detto...

si ero molto curiosa....e avrei accettato se lei(questa chiara)non mi avrebbe dato il vostro link... scusa ma la cosa è strana,molto perchè mi ha mandato a vedere la tua pagina?cioè avvertirmi che è una trappola????continuo a non capire!ciao...stella..

spammit ha detto...

Ciao Stella, grazie per il commento.

Difficile immaginare cosa ci sia nella loro menti ma abbiamo già ricevuto una segnalazione di un nostro lettore che ci diceva di essere stato avvertito dal suo contatto che in realtà si trattava di fare qualcosa di illegale.

Abbiamo anche visto in questo post che sembra che queste organizzazioni stiano cambiando strategia, e cerchino ora (anche) italiani che entrino consapevolmente nella truffa.

Forse pensavano a qualcosa del genere anche nel tuo caso.

scarpa54 ha detto...

gia due volte mi è arrivata la meil in questione, naturalmente con nomi diversi.
Avevo mangiato la foglia che era illegale ed ora voi mi confermate che si tratta di truffe. ma cosa si puo fare per innescare i dovuti controlli da parte dell'autorità senza rimanere incastrati in questioni legali.
grazie
ciao