astaratrade.com

In un commento al post sulla inesistente Brand Image che cerca di reclutare italiani per quella che si rivela essere una attività di riciclaggio di denaro proveniente da truffe, destinata a causare problemi economici e giudiziali a chi la inizi, info.quality (che ringraziamo) ci segnala un'altra pseudo-azienda che sembra avere tutte le caratteristiche proprie della stessa "offerta": la Astara Trade.

Una veloce analisi di astaratrade.com ci conferma le perplessità, e la verifica della registrazione del nome ci spinge a consigliare una cautela anche maggiore: secondo noi é meglio non accedere nemmeno il sito.

A mandare la pseudo offerta di lavoro, che tanti guai finirà per portare a chi la accetta, é un tal Benjamin J.Arnett, persona praticamente ignota nel web, che dice di agire per conto di una azienda inesistente, la Astara Trade, LLC.

Per saperne di più andiamo a sbirciare il suo sito di riferimento.

A vederlo, www.astaratrade.com, fa tutto sommato una buona impressione, a parte la musichetta che ci dobbiamo sorbire ogni volta che si apre una pagina. Anche se, dopo aver visto un po' di siti-truffa come quello della già citata Brand Image, si finisce per notare una certa aria di famiglia che mette immediatamente sull'avviso.

Le informazioni passate sono poche e si nota come l'enfasi del sito non sia tanto quella di cercare nuovi clienti quanto quella di cercare dipendenti.

Tra le poche cose che ci vengono dette spicca il fatto che il direttore generale di Astara Trade sarebbe Carl T. Powell, purtroppo non abbiamo trovato traccia di lui fuori dal suo sito. O meglio, abbiamo trovato molti Carl T. Powell, ma nessuno che faccia al caso nostro. Nel caso migliore abbiamo trovato un reverendo che gestisce una chiesa a Clementon nel New Jersey. Deduciamo quindi che il nome sia finto, preso a caso da internet per dare una parvenza di realtà.

Vengono dati gli indirizzi di due sedi, quella americana, a New York al 655 della West 34. Indirizzo che corrisponde a un insediamento commerciale che potrebbe anche essere verosimile. Il problema é che non si trovano fonti esterne al sito che ne confermino la loro esistenza in loco. E la cosa é molto strana, dato che affermano di essere una attività importante e con una storia dietro.

Il direttore della sede americana sarebbe Loyd K. Wood, il problema é che non esiste nessuno con questo nome nel web. Già perchè il nome, abbastanza comune, è Lloyd, con una doppia elle iniziale, ma a chi a fatto il sito la cosa deve essere sembrata strana, e ne ha messa solo una. E' pensabile che un direttore lasci che sul sito web il suo nome sia scritto male? Secondo noi é più probabile che non esista.

La sede europea sarebbe a Londra, al 30 della Finsbury Square. Anche questo é un indirizzo attendibile ma senza riscontri esterni. Possibile che la Astara Trade abbia due sedi abbastanza prestigiose e nessuno al mondo li conosca?

Ma vediamo chi é il direttore europeo: Angelino Alonzo Chavarría. Totalmente sconosciuto al web.

Riassumendo: nel caso migliore la Astara Trade é una azienda sconosciuta retta da sconosciuti. Nel caso peggiore non esiste.

Andiamo allora a vedere chi ha registrato il nome del sito, e scopriamo che si tratta di un cinese di Pechino, tal Tah Li, e che la macchina su cui il sito corre si trova a Taipei, Taiwan. Dati rapporti non idilliaci tra le due Cine, già questo dettaglio é stupefacente. Se poi pensiamo che il tutto dovrebbe essere fatto da una azienda presumibilimente statunitense il nostro sconcerto aumenta.

Inoltre, se diamo un'occhiata agli altri siti registrati da Tah Li, notiamo che alcuni di loro sono segnalati per essere vettori di malware, ovvero possibili fonti di infezione per le macchine che si connettano a quei siti.

Come dire, frequentare questo sito può portare a guai di tutti i tipi.

Nota: chi abbia dato i propri dati personali a queste persone dovrebbe a nostro avviso chiedere un aiuto professionale. Consigliamo di denunciare l'accaduto alle forze di polizia, avvertire la propria banca, e, se i soldi sono già arrivati, chiedere l'assistenza di un buon avvocato.

Nota /2: m3rovingio e un Anonimo (che é stato contattato da una finta Nora Andrulis) ci chiedono come mai lo spam di Astara Trade che arriva a loro ha come destinatario un altro indirizzo. Ci sono diverse possibili spiegazioni. Quella che ci sembra più probabile é che gli spammer abbiano mandato la stessa email a più destinatari. Uno in CC, gli altri in BCC. Un solo "fortunato" ha ricevuto lo spam vedendosi come effettivo destinatario, gli altri no.

23 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Atom, sono stata contattata qualche giorno fa da Mankus Winchester della Astara Trade, che mi propone un lavoro come customer manager. A parte il testo chiaramente tradotto da un traduttore, i requisiti richiesti sono "lingua parlata drammaticamente corretta" e "capacità di apprensione"...
Curiosa e insospettita ho visitato anche io il loro sito ed è un esempio magistrale di sito truffa, anche se per camuffare il tutto riporta anche la cartina della sede.
Ho letto sul tuo blog che è meglio non aprirlo il sito, ma è troppo tardi e sto facendo una scansione con l'antivirus.
Grazie per la segnalazione!

Anonimo ha detto...

Io invece sono stato contattato da sig. Arnett in persona che mi ha proposto una carica da Manager(?).
Uno stipendio di € 2.100,00 mensile più il 5% su ogni transazione!!!!! e poi dopo mi manda anche Babbo Natale!
Spero e mi auguro che nessuno cada in questa trappola, perchè già è un periodo nero e andarsi a cercare i guai non è proprio il caso. Ciao.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, a me è arrivata questa mattina una mail di Astara Trade....una certa Roser, già sembra strano che sono 4 mesi che mando curricula ovunque e questi invece ti vengono a cercare a casa...poi se si va a vedere l'indirizzo del mittente un'azienda seria non manderebbe mai una comunicazione con un indirizzo mittente che sembra un codice fiscale! roser6msf07fmu ecc....lunghissimo!
cmq sono bastati due minuti di verifica e grazie a voi ho avuto la conferma dei miei dubbi....non andrò nemmeno a vedere il sito anche se un po sono curiosa!
grazie

Anonimo ha detto...

anche io sono stata contattata.....e siccome il periodo è cosi nero ci stavo anche per cascare.....meno male che esiste google!!!!!!! ma ora della mail che me ne devo fare? in piu il sito non è piu' attivo dice fatemi sapere

spammit ha detto...

Ciao e grazie a tutti per i dettagli aggiuntivi.

Per l'ultima anonima: se non hai dato loro i tuoi dati riservati - soprattutto gli estremi del tuo conto corrente - puoi stare tranquilla.

Butta via l'email. E se te ne dovessero scrivere altre butta via pure quelle.

Ancora meglio se non le apri nemmeno.

duca672000luigi ha detto...

Sale, ho letto i vostri commenti ma ormai è tardi ho dato loro i miei dati, del conto ma non hanno ancora iniziato a lavorare con me cioe non è stata fatta, nessuna tansazione, dopo aver letto le notizie vostre, ho mandato subito una e-mail che non volgio iniziare a lavorare e che non facessero transazioni sul mio conto, adesso che devo fare? avvisare la plizia ? giusto? premetto che non hanno ancora fatto transazioni sul mio conto, e specifico che gli ho mandato una e-mail che non volgio lavorare in questo campo, aiutatemi che devo fare adesso che stupido.
luigi.

Anonimo ha detto...

già che ci siamo aggiungo un'altro alias a quelli già evidenziati:
Glanton Sherle
indirizzo: glantonpw3ahov29fmt0@hotmail.com

anche qui (ca va sans dir) la carica - di Customer Manager - viene proposta senza nemmeno aver visionato un cv... :-)

Anonimo ha detto...

VI RINGRAZIO PER LE PREZIOSE INFO E VI TRASMETTO UN ALTRO ALIAS rsoseleneuochiaiaru@live.com INQUANTO HO APPENA RICEVUTO LA STESSA MAIL CHE AVETE RICEVUTO VOI E ONESTAMENTE STAVO QUASI PER CASCARCI MA HO LA BUONA ABITUDINE DI CERCARE SEMPRE QUALCHE INFO PRIMA DI AZZARDARMI A FARE QUALCOSA.

nicola ha detto...

salve, anch'io contattato da arnett da questo indirizzo jtdriscollpink@gmail.com.

vorrei segnalare che nel mio caso non è stato spamming ma ho trovato un'offerta su un sito di annunci lavoro.ho risposto con il mio cv ma non ho chiaramente aperto conti corrente o iniato documenti personali.
la mia domanda è: cosa rischio dal momento che hanno i miei dati anagrafici? credo nulla ma mi consigliate di fare denuncia alle Autorità competenti?
grazie e complimenti per la segnalazione!!

Anonimo ha detto...

ancha me e' successo la stessa cosa vostra ora li denncio tutti..
marco

Anonimo ha detto...

Stavo per cascarci anche'io!

"marik.sandel@googlemail.com"
da questo indirizzo mi era arrivata la mail dal Benjamin J. Arnett
Astara Trade, LLC.
Grazie a questo blog!

Roberta ha detto...

io invece sono stata contattata da un certo deven gavel con una mail,nella quale dicevano di cercare un manager con compenso di 2100 euro.Non veniva neanche precisata la città della sede!!!

Anonimo ha detto...

Io sono stata contattata da questo indirizzo: dtorifote@hotmail.com e mi si chiede di rispondere a m.markstiven@gmail.com. Ma voi li avete denunciati???

Anonimo ha detto...

sono stata contattata anch'io.. per fortuna ho cercato quanche info su google e ho subito capito che si trattava di una tuffa!
maledetti !!
vanno denuciati magari tramite le iene o striscia la notizia.. cosi diventerebbe un caso nazionale e poi vediamo che fine fanno ...

Anonimo ha detto...

assurdo...anche io sono stato contattato da questo tipo: m.markstiven@gmail.com!!! siccome lavoro con il pc collegato 24 h, sono un euro-progettista, ho fatto un pò di ricerche e non c'è alcuna traccia di questi tipi...ho provato a fare delle visure su alcuni siti ad accesso riservato che uso per il mio lavoro, niente!! l'unica cosa che si può fare è richiedere una visura Dun & Bradstreet Spa, chi lavora nell'ambiente delle ricerche finanziarie sa di cosa parlo. Il problema è che la visura costa circa 150 euro più iva...ma ti danno vita morte e miracoli dell'azienda e anche la sua situazione patrimoniale. Questo nasce dall'esigenza di alcuni imprenditori di sapere se fornitori/dylers o buyers sono affidabili e non criminali come presumo in questo caso!!! Cmq il sito dun&bradstreet è questo: http://dbitaly.dnb.com/Italian/Main/default.asp!!! anche la guardia di finanza si affida a loro...meglio di cosi!!!

Ciao a tutti e occhi aperti ragazzi

p.s ottimo sito!!!

Anonimo ha detto...

ah dimentico un altra cosa...altro sito molto fornito in merito alla business information è questo : http://www.kompassitalia.it/

quindi per ogni evenienza, se non siete sicuri della tenuta legale di qualcuno che vi contatta potete provare a fare una ricerca qui!!! e se proprio venite martellati di mail...ragazzi c'è la Guardia di Finanza, altrimenti che cazzo li paghiamo a fare!!!

mi raccomando

ciao a tutti

p.s. quello di prima

Anonimo ha detto...

ok...visto che ho finito di lavorare per oggi, ho fatto una ricerchina su Kompass, il risultato è quanto segue:

# Astara Cinema
# Astara Cay - 2 ASC
# Astara Homestead
# GTP TRADEA doo
# Astara cay fabriki N 3
# Astara cay fabriki N 1
# Abu Ashara for Trade & Import
# Tianjin Port Free Trade Zone Sundeer International Trade Co. Ltd.
# Zhangjiagang Free Trade Zone Shengang International Trade & Development Co. Ltd.
# World Trade Centre Minsk Foreign Private Trade Unitary Ent.

queste sono le uniche ragioni sociali riconducibili ad Astara Trade...siccome nel sito ci sono censite milioni di aziende di tutto il mondo, questo significa che definitivamente Astara Trade è una truffa!!!

al ragazzo che ha fornito il suo numero di conto corrente gli dico di denunciare subito tutto alla polizia postale e alla guardia di finanza!!!

quello dei due commenti precedenti

ancora ciao

Anonimo ha detto...

SONO STATA CONTATTATA ANCHE IO DA QUESTI MALEDETTI!!
ADESSO SONO IN POSSESSO DEI MIEI DATI ANAGRAFICI , FORTUNATAMENTE HANNO SOLO QUELLI, PERCHè ESSENDOMI INSOSPETTITA , HO EFFETTUATO UNA VERIFICA SU INTERNET E GRAZIE A VOI HO SCOPERTO TUTTO CIò!
VORREI SOLO FARE UNA DOMANDA: LORO POSSEGGONO I MIEI DATI ANAGRAFICI CHE SUCCEDE??
HO GIà AVVERTITO TRA L'ALTRO LA MIA BANCA, MA NON VORREI CORRERE RISCHI AVENDO RISPOSTO ALLA MAIL, DOVE LORO FANNO QUESTA OFFERTA ASSURDA ,CON IL MIO CV.
SPERO DI NO !!
QUALCUNO SA DARMI UNA RISPOSTA??
GRAZIE MILLE!!
SONO PREOCCUPATISSIMA!!

spammit ha detto...

Grazie a tutti per i commenti con le utili informazioni aggiuntive fornite.

Per l'ultima anonima, se hanno "solo" i tuoi dati personali ma non il tuo numero di conto corrente puoi stare relativamente tranquilla.

danilobattlatin85 ha detto...

Ragazzi grazie davvero della segnalazione.Non smetterò mai di ripetere,comunque,che la miglior difesa contro queste truffe è IL BUONSENSO.
Oppure fate ciò solo per papparvi tutti i 2100 euro solo voi?:D

Anonimo ha detto...

Prima che mi apparisse il sito , che sono andato a cercare su google mi è apparso questo blog .... PER FORTUNA THANKS

Alessandro ha detto...

Ho trovato anche io l'inserzione su un sito di ricerca lavoro.
Mi hanno contattato con questa mail : tovarrutledgers@gmail.com.
Purtroppo io ho inviato tutti i miei dati, compreso numero di conto corrente. Non ho mai iniziato però a fare trasferimenti di denaro poichè le modalità mi hanno fatto subito comprendere che era riciclaggio.

Mi è arrivata comunque una denuncia per truffa da parte di un certo tizio che Astara trade definiva un "cliente".

Ancora è da definire se questo tizio è loro complice o è un truffato ma vi assicuro che questa gente è disonesta e bisogna starne alla larga.

Appena possibile aprirò un blog con i dettagli della mia vicenda.

m3rovingio ha detto...

personalmente da quando ho ricevuto una loro email truffa sono solo andato a vedere il sito ma non ho dato i miei dati. Però da allora mi arrivo circa 20 proposte al giorno di lavoro che gmail mi mette in spam....non sò come levarmeli dai piedi!!!